Se Dio fosse un attivista dei diritti umani

Se Dio fosse un attivista dei diritti umani

Anteprima Scarica anteprima
La religione può rappresentare una fonte di energia per chi lotta in favore dei diritti umani? La teologia può offrire un contributo positivo ai movimenti sociali? Boaventura de Sousa Santos scandaglia il mondo in cui viviamo, pervaso da fondamentalismi religiosi di varia provenienza, e cerca di capire quale rapporto fruttuoso possa crearsi fra le teologie politiche oggi imperanti a varie latitudini del pianeta e le battaglie sociali di chi lotta per la dignità degli esseri umani. Come queste pagine tentano di dimostrare, solo una concezione contro-egemonica dei diritti umani può essere all’altezza di una simile sfida.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    160
  • Traduttore

  • Collana

Sull'autore

Boaventura De Sousa Santos

(1940) Sociologo portoghese, tra i fondatori del Forum Sociale Mondiale, è direttore del Centro di Studi Sociali dell’Università di Coimbra. Ha pubblicato vari libri in diverse lingue sui processi di globalizzazione, diritto e giustizia, democrazia e diritti umani.

Ti potrebbe interessare