Diario americano di una ragazza giapponese

Diario americano di una ragazza giapponese

Anteprima Scarica anteprima
Nel 1902 Yone Noguchi, scrittore giovanissimo emigrato da Tokyo a San Francisco, si calò nei panni di Asagao (alias Miss Morning Glory), diciottenne frivola e insieme capace di acute riflessioni, e ne raccontò le peripezie alla scoperta del nuovo mondo. Nacque così il primo romanzo della letteratura scritto in lingua inglese da un autore giapponese, in cui la protagonista, proprio come l’autore, si diletta a giocare con la sua identità. Caustica nei confronti delle visioni stereotipate alla Madama Butterfly, l’eroina di Noguchi è una donna nuova, alla ricerca di qualcosa di diverso nella vita, e dispensa a ruota libera le sue opinioni irriverenti sulla cultura giapponese e sull’american way of life. Opera inedita in Italia e controversa come il suo autore – oggi discussa icona queer – Diario americano di una ragazza giapponese è considerato un romanzo rivoluzionario, un’opera ponte tra Oriente e Occidente tuttora oggetto di culto.

Dettagli libro

Sull'autore

Yone Noguchi

Nato nel 1875 vicino a Nagoya, in Giappone, è stato uno scrittore, un poeta e un critico letterario. Diario americano di una ragazza giapponese fu messo in commercio come il diario autentico di Miss Morning Glory e venne pubblicato prima su rivista (1901) e l’anno successivo in volume da Frederick A. Stokes a New York; nella stesura del romanzo fu coadiuvato da due consulenti editoriali, Blanche Partington e Léonie Gilmour. Quest’ultima, che ha di recente ispirato il film Leonie, sarebbe divenuta in seguito sua moglie e madre di Isamu Noguchi, scultore noto a livello internazionale. Morì nel 1947.

Ti potrebbe interessare