Anteprima Scarica anteprima
La famiglia Burnell ha appena traslocato dalla città alla campagna. Se il capofamiglia è elettrizzato per l’affare concluso, gli altri membri non nutrono lo stesso entusiasmo. La suocera, Mrs Fairfield, ha accettato la scelta con sereno servilismo; la cognata Beryl sente montare l’angoscia dell’isolamento, per la lontananza dalla civiltà; la moglie Linda è certa di provare “devozione” per il marito, fino alla notte in cui si ritrova ad ammettere con se stessa: «Lo odio». Piccoli, oscuri presagi annunciano la crisi, che non esplode ma si prepara. Gioiello del modernismo, Preludio è il racconto più lungo di Katherine Mansfield, pubblicato per la prima volta nel 1918 dalla Hogarth Press di Virginia Woolf.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    94
  • Collana

Sull'autore

Katherine Mansfield

Pseudonimo della scrittrice neozelandese Kathleen Beauchamp, nata a Wellington in Nuova Zelanda nel 1888. Studiò e si trasferì successivamente a Londra, dove visse la maggior parte della sua vita. Esordì con In una pensione tedesca (1911) e il buon successo del libro le permise di conoscere il critico John M. Murry, che sposò nel 1918. Divenne presto una scrittrice affermata, nota per i suoi racconti, ma una grave forma di tubercolosi la costrinse nel 1922 a ritirarsi nell’istituto di Georges Guerdjieff, a Fontainebleau, dove morì nel 1923

Ti potrebbe interessare